8 marzo: mimose impazzano ma 1 italiani su 4 non regala nulla

Rilevazione Coldiretti,ramoscelli e fiori donati a 1 donna su 2

Redazione ANSA

- Mimose e fiori per 1 donna su 2, ma c'è una corposa minoranza di 4 italiani su 10 che ha deciso di non regalare nulla in occasione della festa dell'8 marzo. E' quanto emerge da una rilevazione online della Coldiretti sul comportamento dei connazionali per il tradizionale appuntamento che celebra il ruolo del mondo femminile nella società.

Tra i regali più popolari, secondo la Coldiretti, se il 39% del campione ha scelto tra i 12 milioni di rami di mimose prodotte in Italia, l'8% si è orientato su altri fiori, mentre il 14% ha preferito donare dolci, cioccolatini o altro.

La giornata risale al 1908, quando un gruppo di operaie decise di scioperare per vedere riconosciuti i loro diritti, mentre è dal 1946 che in Italia le mimose sono state scelte come il simbolo dell'8 marzo grazie anche alla loro capacità di fiorire in anticipo rispetto alla primavera astronomica. Ma quest'anno i cambiamenti climatici e l'ultima ondata di gelo siberiano hanno costretto i produttori ad anticipare la raccolta per salvare i fiori appena sbocciati. I ramoscelli regalati oggi sono nel 90% dei casi di origine nazionale, prodotti nella provincia di Imperia in Liguria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA