San Valentino: non solo cenette, festa a colazione e aperitivo

Trendy le fluidità speziate dello chef Apreda e gli anelli da mangiare

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Non solo cenette romantiche, San Valentino quest'anno svela altri momenti di condivisione a tavola, dalla colazione all'aperitivo. Il buon cibo e il buon bere non possono mancare nella festa degli innamorati, che si celebra il 14, ma sempre più spesso cambiano forma e tempi di consumo: dal caffè del risveglio portato con un fiore a letto, all'aperitivo aperto agli amici del cuore, fino alla cena con cibo a domicilio.

Per gli anticonformisti molti locali propongono un tavolo conviviale, mentre le cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana propongono la vinoterapia. Di tendenza anche il maxi cannolo siciliano per due, realizzato espresso da Ammu con almeno 800 grammi di morbida ricotta palermitana, e lo scambio degli anelli da mangiare. Un monile realizzato con pasta di pane, crema di cavolfiore e caviale, servito al tavolo dentro ad un classico astuccio di velluto lo propone, ad esempio, al Ristorante Aqua Crua di Giuliano Baldessari: ''è nato per celebrare la città di Vicenza, famosa per la lavorazione dell'oro, ma mi auguro che questo gioiello possa ispirare qualcuno dei miei commensali a fare la proposta alla sua innamorata" dice lo chef.

Il "Barman lo fai te" è la prova di dedizione alla dolce metà per chi alloggia presso gli hotel del gruppo Planetaria: da assaporare nell'intimità della camera cocktail 'ready made' firmati dal barman mixologist Patrick Pistolesi (si può scegliere tra Negroni, Milano-Torino, Manhattan, Gin Sour, Vodka Sour e Margarita), e l'Happy Starting love kit.

Il cibo a domicilio è un'arma strategica per il primo incontro, ricorda il gruppo di food delivery Just Eat. Per chi non vuol sbagliare: un tavolo all'Hassler Roma con le Fluidità Speziali dello chef Francesco Apreda e vista sulla Citta Eterna fanno grande San Valentino.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA