A Fieracavalli di Verona attesi 160 mila visitatori

Dal 26 al 29 ottobre, coinvolti 3mila cavalli e 750 aziende

Redazione ANSA

MILANO - Tremila cavalli di sessanta razze, 750 aziende coinvolte provenienti da 25 nazioni e 160 mila visitatori attesi, di cui il 16 per cento stranieri, nei 210 appuntamenti previsti tra gare, concorsi e show: sono solo alcuni dei numeri della Fieracavalli di Verona, edizione numero 119 organizzata dal 26 al 29 ottobre e presentata oggi a Milano.

"Questa rassegna - spiega Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, durante la presentazione - rappresenta il settore nella sua totalità. Grande attenzione, come sempre, viene data al comparto allevatoriale. Avremo esemplari italiani, cavalli iberici ma anche il grande ritorno del cavallo arabo". "Continuiamo a investire in Fieracavalli - spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere - perché crediamo che il cavallo possa essere una straordinaria leva di marketing per i territori. Una delle principali novità di quest'anno è l'importante spazio dedicato ai giovani con la prima edizione dei Fei Pony Jumping Trophy". Tutti gli occhi saranno poi puntati sulla 17esima edizione di Jumping Verona, l'unica tappa della Longines FEI World Cup che vede sfidarsi i binomi più importanti del panorama mondiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA