Gelato gourmet, arriva quello con gli alimenti fermentati

Proposti da Roberto Leoni i gusti a base di Kombucha e Miso

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Arriva per i buongustai e gli sperimentatori il gelato ai gusti fermentati. A proporre la novità, dopo già il suo "copyright" sul gelato al gusto di mare Adriatico chiamato "A-mare", è il mastro gelatiere cesenate Roberto Leoni in collaborazione con la vegetal-chef Giulia Pieri. La leccornia-gourmet è stata presentata in anteprima al Salone internazionale di gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè di Rimini(Sigep) con uno show-cooking nell'angolo Leagel della "Tonino Leardini Gelato Master School".

Leoni ha presentato i gusti a base di Kombucha e Miso. Il gelato, a base Kombucha mediterranea (particolare cultura creata dalla fermentazione del rosmarino), è stata proposta in abbinamento con lamponi freschi, mela Pink Lady, succo di lime e foglie di menta. La seconda creazione, proposta sempre in collaborazione con la concittadina Giulia Pieri, è stato un gelato a base di Miso (un derivato fermentato della soia ricco di vitamine e minerali), arricchito con latte di nocciole e pere biologiche e proposto con un crumble di biscotto preparato con l'okara,la parte costituita dalle pelli e fibre di nocciola che resta durante la preparazione del latte vegetale. "I cibi fermentati - ha commentato Roberto Leoni - rappresentano una nuova sconfinata frontiera di ricerca". "Qui al Sigep- ha aggiunto il mastro gelatiere- più che un prodotto, ho proposto un'idea, un nuovo orizzonte che, secondo me, vale la pena esplorare perché i cibi fermentati hanno proprietà molto utili al nostro organismo". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie