Insetticida nel mirino della Commissione Ue, rischio tossico

Verso bocciatura del clorpirifos, tra i più usati in agricoltura

Redazione ANSA BRUXELLES

   La Commissione europea potrebbe proporre ai paesi membri di vietare il clorpirifos, molecola insetticida usata principalmente in agricoltura e immessa sul mercato per la prima volta negli Usa negli anni Sessanta. A quanto apprende l'ANSA da fonti vicine al dossier, nelle analisi tossicologiche in corso per valutare il rischio della sostanza sarebbero emerse conferme circa i suoi effetti nocivi sull'uomo.
    Già negli anni passati, infatti, l'esposizione al clorpirifos di donne in gravidanza era stata associata allo sviluppo di disturbi neurologici nei bambini. La Commissione quindi proporrà probabilmente di non rinnovare l'autorizzazione del principio attivo, la cui attuale licenza scade il 31 gennaio 2020. Il clorpirifos è autorizzato in 20 paesi Ue, tra cui l'Italia, anche se a partire dal 2013 molti prodotti contenenti l'insetticida sono stati ritirati dal mercato. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA