Da Fda allarme su cibi e drink con azoto liquido

Basse temperature possono provocare danni a pelle e organi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA - Attenzione a piatti, cocktail e gelati preparati con l'azoto liquido, perché le bassissime temperature che raggiungono possono provocare danni anche seri alla pelle e agli organi interni. L'allerta è dell'Fda (Food and Drug Administration), ente governativo statunitense a cui sono stati segnalati diversi traumi anche molto gravi.

L'azoto liquido è una sostanza di per sé non tossica per l'uomo, che ha una temperatura di ebollizione di -195 gradi. Proprio questa sua caratteristica viene sfruttata nella cucina molecolare per raffreddare istantaneamente gli alimenti, e in generale per creare l'effetto 'nebbia', ad esempio nei cocktail.

"L'azoto liquido, anche se non tossico, può causare gravi danni alla pelle e agli organi interni se maneggiato in maniera errata o ingerito accidentalmente - si legge nel warning - a causa delle temperature estremamente basse che può mantenere. Inalare i vapori emessi da un cibo o una bevanda preparati addizionando azoto liquido subito prima del consumo può anche causare problemi respiratori, soprattutto in chi soffre d'asma. Questa allerta invita i consumatori ad evitare di mangiare, bere o maneggiare cibi preparati usando l'azoto liquido subito prima del consumo".

Alcune segnalazioni di incidenti gravi, continua la nota, sono arrivate a seguito del consumo di cereali immersi nell'azoto e venduti alle fiere o nei luna park con il nome di 'Soffio del drago', 'respiro di paradiso' o 'nitropuff'. In generale, sottolineano gli esperti, il cibo non è pericoloso anche se preparato con l'azoto se viene servito dopo un po' di tempo, quando ormai questo è evaporato completamente e la temperatura è tornata a livelli accettabili.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA