Industria Dolciaria Borsari chiude il 2018 con 47 mln (+11%)

Gruppo leader nel segmento dei lievitati da ricorrenza

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Il Gruppo Industria Dolciaria Borsari (IdB) chiude il bilancio 2108 con oltre 47 milioni di euro in aumento dell'11,43% rispetto all'anno precedente, confermandosi leader nel segmento dei lievitati da ricorrenza. Un traguardo raggiunto, spiega in una nota, grazie alle performance registrate nel mercato estero, alla recente integrazione dello storico marchio piemontese la Torinese e al rinnovamento dei punti vendita di Foligno, Falconara, Milano, Badia Polesine e Torino.

Le vendite sul fronte estero del gruppo hanno registrato un aumento del fatturato di quasi il 30% in gran parte attribuibili a nuovi mercati, al consolidamento di rapporti commerciali avviati e all'integrazione de La Torinese. Con circa 15 mila ordini, il 90% dei quali solo in Italia, anche il mercato interno si è confermato molto positivo superando i dati di Unione Italiana Food, ex Aidepi, che indica un trend in crescita del 2% l'anno, come mercato del panettone. "Abbiamo grandi potenzialità di ulteriore crescita sia nel mercato Italia che all'estero", fa sapere il Ceo del gruppo, Andrea Muzzi, nell'annunciare che per il 2019 "il piano di sviluppo sarà incentrato su iniziative speciali e sul potenziamento dei brand classici e top level. L'azienda impiega circa 300 persone che diventano oltre 450 nel periodo natalizio. Con un patrimonio di 160 ricette alimentato ogni anno, nei due laboratori si realizzano oltre 1900 referenze, di cui la gran parte lavorate a mano, oltre a specialità di pasticceria secca e merendine con base lievitata. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA