Pasticceria: dal Brasile arrivano a Milano i 'Brigadeiros'

Dolci a base di frutta tropicale

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 28 DIC - Frutta tropicale, dalla Gojaba al mango al Maracuja e il dolce tipico che si chiama "Brigadeiro" con latte condensato, burro e cacao o quello al cocco o alla fragola. A Milano li prepara Barbara Vidal de Sousa, trentenne di San Paolo con studi alla celebre scuola di alta cucina Alma di Colorno (Pr) che ha portato nella capitale meneghina i dolci sapori del suo Paese. Una pasticceria dolce, zuccherosa e ricca di abbinamenti particolari e contrasti con lamponi, pistacchio e caramello salato. Il luogo si chiama "Baunilla", e si aggiunge al ristorante Bioesserì di proprietà di Vittorio Borgia imprenditore siciliano a Milano. Il nome deriva dalla pronuncia portoghese di "vaniglia" "Per ricordare la mia infanzia - racconta la pasticcera - quando preparavo i brigadeiros e li vendevo a scuola, di nascosto dagli insegnanti". Altra tendenza dei golosi milanesi è quella delle monoporzioni delle diverse torte per offrire più varietà di gusti, dalle più classiche a quelle tropicali. A breve il dolce menù di Baunilla si arricchirà di due novità particolari: i croissant al cocco e al mango con la gelatina di frutta inserita già in cottura e il "Quindim" tipico dolce brasiliano con tuorli d'uovo, cocco e latte condensato. "Un dolce davvero dolce" conclude Barbara Vidal de Sousa. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: