Al via il Nettuno Wine Festival, per brindare alle eccellenze

Fino al 2 settembre, giornata finale di degustazioni in 8 piazze

Redazione ANSA

NETTUNO (ROMA), 27 AGO - Al via la prima edizione del 'Nettuno Wine Festival', la manifestazione del litorale romano dedicata alle eccellenze enologiche del territorio, organizzata dalla Proloco Forte Sangallo, in collaborazione con i ristoratori locali. Una settimana intera che culminerà domenica 2 settembre con una maxi-degustazione in 8 piazze del centro e all'interno dello storico Borgo Medievale, accompagnata da musica e show-cooking. Ogni giorno, a partire da oggi, menu degustazione creati con i prodotti tipici del territorio. Cantina Bacco e Casa Divina Provvidenza le cantine promotrici. Il kit degustazione con bicchiere, sacchetta, brochure informativa sulle qualità dei vini e tessera degustazioni è di 10 euro. Tutti i giorni le degustazioni vanno dalle 12 alle 14 e dalle 20 alle 21,30 nei 30 ristoranti che partecipano all'iniziativa; dalle 17 alle 23, invece, nella giornata conclusiva del 2 settembre con degustazione di piazza sui banchi di assaggio gratuiti di vino e finger-food per le vie del centro città: piazza Cesare Battisti; piazza Colonna; piazza Marconi; piazza del Mercato; piazzale Le Sirene; piazzale Impastato; Porto Turistico; via Carlo Cattaneo. Un tour enogastronomico sotto la guida di sommelier professionisti, che accompagneranno i visitatori tra i profumi dei calici proposti dalle cantine coinvolte, mentre tutti i ristoranti del centro proporranno show-cooking e banchi di assaggio gratuiti di finger-food e da abbinare al vino, il tutto accompagnato da musicisti che allieteranno la giornata con ogni genere di musica: reggae, rock acustico, Vocal Improvvisation, Musica da Camera, Musica Classica, Tribal House. "Con Nettuno Wine Festival non vogliamo solo far conoscere i nostri vini ma raccontare e tramandare la storia e la cultura della città di Nettuno, che unisce la tradizione marinara a quella contadina", spiega il presidente della Proloco Forte Sangallo, Mario Lomartire. Protagonista della manifestazione il vitigno cacchione le cui origini risalgono all'epoca romana e che ha mantenuto nei secoli la sua autenticità visto che si produce a 'piede franco', ovvero con piante che utilizzano l'apparato radicale proprio e non innestato. Il Nettuno Wine Festival arriva a conclusione del ciclo di appuntamenti dell'Estate Nettunese 2018, in concomitanza con la nuova vendemmia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA