A Pasquetta picnic 'gourmet' con pesce, tradizione rivisitata

Suggerimenti Federcoopesca, scampagnata con 20 euro in quattro

Redazione ANSA

ROMA - Conto alla rovescia per il tradizionale picnic di Pasquetta, un 'must' per gli italiani sempre più alla ricerca di novità da mettere nel cestino. Non solo uova sode, torte rustiche e colombe, ma potrebbero trovare spazio salame di polpo, polpette di pesce e insalate di mare. A proporre alcune ricette della tradizione di Pasqua ma 'rivisitate' a base di pesce, è la Federcoopesca-Confcooperative, spaziando tra riso e pasta con pesci, molluschi e crostacei, rigorosamente già cotti, pronti, facili da mangiare e da trasportare in semplici contenitori per alimenti.

Si va dalle torte salate come la 'tiella' di Gaeta con polpo e olive, alle insalate di mare e alle terrine di pesce e verdure di stagione, passando per i calarmi ripieni e il salame o il carpaccio di polpo, da realizzare con l'aiuto di una bottiglia di plastica. Per i più piccoli burger e polpette di pesce. Il tutto spendendo per 4 persone tra i 15 e i 20 euro al massimo.

Per chi ha voglia di creare un picnic più ricercato, la Federcoopesca suggerisce il connubio composto da riso freddo e molluschi come cozze e vongole, che danno al piatto gustato all'aria aperta un tocco di creatività. Tra altri primi facile da preparare è anche la pasta fredda con le acciughe o ancora del salmone affumicato con avocado in salsa di soia e lime. Ovviamente non potrà mancare un buon vino bianco per accompagnare il tutto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA