In Italia centrale oltre 85.000 terremoti dal 2016 a oggi

Dall'inizio di aprile 140 eventi al giorno

Redazione ANSA

Sono stati oltre 85.000 i terremoti registrati in Italia centrale dall'inizio della sequenza sismica del 24 aprile 2016 a oggi. Lo rende noto nel suo blog l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Il grafico pubblicato nello stesso blog riporta il numero dei terremoti giorno per giorno ed emerge che, dopo le scosse più forti di agosto e ottobre 2016 e del gennaio 2017, "la sequenza ha avuto un andamento piuttosto regolare a partire da febbraio 2017, in particolare dopo il picco del 18 gennaio".

Numero giornaliero di tutti i terremoti localizzati (barre colorate, scala sull’asse verticale a sinistra) e numero totale cumulato giorno dopo giorno (la linea nera) dal 1 luglio 2016 al 6 aprile 2018 (fonte: INGV)

 

In media nell'Italia centrale sono stati registrati circa 150 terremoti in febbraio e marzo 2017, circa 100 eventi tra aprile e giugno dello stesso anno e fra 50 e 100 nell'estate 2017. Negli ultimi mesi dell'anno gli eventi sono diminuiti ulteriormente a 30-40 al giorno.

La tendenza è cambiata all'inizio di marzo 2018, con oltre 100 eventi al giorno, e in aprile con oltre 140, soprattutto nel settore settentrionale della sequenza, dove è avvenuto il terremoto di oggi, vicino ai comuni di Muccia, Pieve Torina, Pievebovigliana (Macerata).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA