Terremoto in Iran nato dalla collisione tra le placche araba e asiatica

Si avvicinando al ritmo di circa 2 centimetri l'anno

Redazione ANSA

E' stata generata dalla collisione fra la placca araba e quella asiatica il terremoto di magnitudo 7,2 avvenuto in Iran. "Le due placche continentali si avvicinano alla velocità compresa fra 1,5 e 2 centimetri l'anno, pari a 1,5 e 2 metri al secolo", ha detto il presidente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Carlo Doglioni.

"Questa velocità - ha spiegato - comporta un progressivo accumulo di energia, che viene poi rilasciata nella parte superiore della crosta terrestre".

Per avere un termine di confronto, basti pensare che in Italia il ritmo delle velocità delle placche è compreso fra 2 e 5-6 millimetri l'anno e che in Giappone è decisamente più elevata, compresa fra 8 e 9 centimetri l'anno, ossia fra 8 e 9 metri al secolo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA