L'uragano Maria visto dai satelliti

Ancora carico di nubi fredde, previsto un graduale indebolimento

Redazione ANSA

Le violente piogge scatenate su Porto Rico dall'uragano Maria sono ancora accompagnate da venti che superano 200 chilometri orari, ma nell'arco delle prossime 48 ore si prevede un graduale indebolimento. Secondo le stime del Centro di ricerca sugli uragani degli Stati Uniti (Nhc) oggi l'uragano Maria, di categoria 3 sulla scala Saffir-Simpson, dovrebbe virare verso Nord e passare a Est delle Bahamas.



Le immagini ottenute dal satellite Suomi Npp, della Nasa e dell'Agenzia americana per lo studio dell'atmosfera e gli oceani (Noaa), mostrano masse di nubi molto fredde attorno alla zona centrale, l'occhio, su Porto Rico e Hispaniola Altre immagini dell'uragano sono state inviate a Terra dal satellite Goes East, del Noaa

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA