Addio all'inverno, con l'equinozio di primavera

Il passaggio alle 11,28

Redazione ANSA ROMA

Addio all'inverno, alle 11:28 del 20 marzo 2017 l'equinozio di primavera ha segnato l'arrivo della bella stagione. E' il fenomeno astronomico nel quale ill giorno e la notte hanno la stessa durata e nel quale ''il Sole, nel suo moto apparente nel cielo, da Sud verso Nord lungo lo Zodiaco, si trova all'incrocio tra l'equatore celeste e l'eclittica, che è la proiezione nel cielo dell'orbita terrestre", ha spiegato l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. 

La data dell'equinozio, che nell'emisfero australe segna l'inizio dell'autunno, oscilla tra il 19 e il 21 marzo. ''L'introduzione di un giorno ogni 4 anni nell'anno bisestile può far oscillare questa data anche di molte ore'', ha spiegato Paolo Volpini, dell'Unione astrofili italiani (Uai). Per esempio, ha proseguito, ''per tutto il secolo l'equinozio di primavera si verificherà il 19 o il 20 marzo e perché accada di nuovo il 21 marzo bisognerà aspettare il 2102''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA