Lo smartphone può 'annusare' le malattie delle piante

Grazie a un dispositivo analizza le sostanze emesse dalle foglie

Redazione ANSA

Un dispositivo trasforma un normale smartphone in un naso elettronico capace di annusare i composti volatili spia delle malattie delle piante. Descritta sulla rivista Nature Plants, la nuova tecnologia è stata messa a punto dal gruppo dell’Università della Carolina del Nord, coordinato da Qingshan Wei.

Il naso elettronico è in grado di annusare le sostanze organiche volatili liberate dalle foglie, permettendo così di monitorarne in tempo reale le condizioni di salute. Le sostanze sono analizzate da un lettore collegato a uno smartphone. Il lettore contiene una sorta di cartina al tornasole con reagenti chimici che cambiano colore a contatto con gruppi di molecole diverse.


Il dispositivo contiene un lettore con una sorta di cartine al tornasole, sensibile a diversi gruppi di sostanze emesse dalle piante (fonte: NC State University)

 

Per Wei, “la natura e la concentrazione delle sostanze volatili liberate da una pianta cambiano quando è malata. Ogni malattia ha infatti una sua specifica firma chimica. Quindi - ha aggiunto - in base al tipo di sostanze emesse dalla pianta, grazie a questo dispositivo possiamo capire la natura della malattia che l’ha colpita. E possiamo farlo - ha concluso - in tempi molto rapidi, direttamente nel terreno, senza dover portare un campione in laboratorio e aspettare giorni per le analisi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA