Con la Maker Faire 2019 l'artigianato digitale 'va su Marte'

L'evento torna dal 18 al 20 ottobre 2019 alla Fiera di Roma

Redazione ANSA

Il ruolo che avranno gli artigiani digitali nella costruzione delle future basi su Marte, la MakerArt che integra arte contemporanea e nuove tecnologie, robotica e intelligenza artificiale: sono alcuni dei temi protagonisti della "Maker Faire Rome - The European Edition" 2019, l'evento europeo più importante dedicato agli artigiani digitali previsto dal 18 al 20 ottobre 2019 alla Fiera di Roma. Giunta alla settima edizione, l'iniziativa è organizzata dalla Camera di Commercio di Roma, attraverso la sua Azienda speciale Innova Camera.

Nell'edizione 2019 la manifestazione conferma il suo format: il 18 ottobre si parte con l'Educational Day ovvero il tradizionale appuntamento di formazione gratuita dedicata alla visita in anteprima delle scolaresche, che l'anno scorso ha visto la partecipazione di ben 27mila studenti. Il pomeriggio di venerdì, dalle 14, "Maker Faire Rome - The European Edition" si apre al grande pubblico fino a domenica 20 ottobre.

"Sono felice testimone - rileva Massimo Banzi, curatore della Maker Faire Rome - dell'evoluzione dell'universo maker che sempre più si anima di proposte orientate ai mondi dell'education e professional. Vedo una grande curiosità da parte di aziende e industrie, che scorgono nelle abilità dei maker possibilità insospettabili di nuovi business, di invenzione e di soluzioni". La crescente partecipazione di scuole, università e Istituti di ricerca, aggiunge, "testimonia questo fermento creativo e culturale. Invito quindi i maker di tutto il mondo a inviare le application per partecipare a Maker Faire Rome. Siamo curiosi di vedere le vostre idee e proposte". Dal 3 aprile infatti si è aperta la Call per i Maker e rimarrà aperta fino al 24 giugno 2019. Entro la stessa data, resta aperta anche la call per la partecipazione di università e centri di ricerca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: