Il drone uccello, cambia forma in volo - VIDEO

Per attraversare spazi stretti, in missioni di soccorso

Redazione ANSA

Piega le ali come un uccello per attraversare i passaggi più stretti, come una breccia in un muro. È il nuovo tipo di drone progettato per missioni di soccorso: può effettuare ricognizioni e trasportare oggetti su aree colpite da incidenti o calamità naturali, spesso inaccessibili per l’uomo. Lo ha progettato in Svizzera il gruppo guidato dagli italiani Dario Floreano, del Politecnico Federale di Losanna, Davide Scaramuzza e Davide Falanga, dell’Università di Zurigo. I dettagli del drone sono illustrati nello studio pubblicato sulla rivista Robotics and Automation Letters.



Ispirato al volo degli uccelli, può cambiare dimensioni e forma mentre è in movimento, assumendo a seconda delle necessità una forma a ‘T’, ad ‘H’, a ‘O’, oppure ad ‘X’, quella standard, grazie alle sue quattro braccia flessibili. È dotato, inoltre, di una coppia di videocamere per esplorare aree di crisi, ad esempio in missioni di salvataggio.

“La nostra soluzione è abbastanza semplice dal punto di vista meccanico e, al tempo stesso, molto versatile e autonoma, grazie a sistemi di controllo montati a bordo, che si adattano in tempo reale a ogni nuova posizione delle braccia”, ha spiegato Falanga, primo autore dello studio. “Il passo successivo - ha concluso - sarà rendere il drone ancora più autonomo, programmandolo perché possa decidere da solo il modo migliore di esplorare un determinato ambiente”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: