Scoperta la porta delle comete

Così penetrano all'interno del Sistema Solare

Redazione ANSA

Scoperta la 'porta delle comete': si trova oltre l’orbita di Nettuno e ed è il passaggio, finora insospettato, che permette di penetrare nella zona più interna del Sistema Solare. La scoperta, in corso di pubblicazione sulla rivista The Astrophysical Journal Letters, è stata annunciata a Ginevra, nel Congresso europeo di scienze planetarie, dal gruppo dell'Istitutto Spaziale dell'Università della Florida coordinato da Gal Sarid e dal gruppo dell'Università del Texas ad Austin guidato da Jordan Steckloff.

"La scoperta del loro varco di accesso al Sistema Solare potrebbe cambiare adesso la nostra comprensione dell’evoluzione delle comete”, osserva Sarid. I planetologi hanno scoperto la porta delle comete studiando, attraverso simulazioni al computer, la traiettoria della cometa 29P/Schwassmann-Wachmann 1 (SW1), che appartiene alla famiglia dei Centauri, ossia le comete che seguono orbite caotiche nella zona compresa tra Giove e Nettuno e che  provengono dalla fascia di Kuiper, la regione al di là dell’orbita di Nettuno.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA