La sonda indiana si prepara a entrare nell'orbita della Luna

L'allunaggio di Chandrayaan 2 previsto il 7 settembre

Redazione ANSA

La sonda indiana Chandrayaan 2 è entrata nella rotta che la porterà gradualmente nell'orbita della Luna, il 20 agosto prossimo. Se tutto andrà secondo il programma, l'allunaggio del lander Vikram invece è previsto il 7 settembre. Per compiere la manovra che l'ha inserita nella giusta traiettoria, la sonda ha acceso il suo motore a carburante liquido.

In precedenza, il veicolo spaziale aveva compiuto altre cinque manovre per cambiare progressivamente orbita, dal 23 luglio al 6 agosto 2019. Intanto lo stato di salute del veicolo spaziale viene costantemente monitorato dal centro di controllo della missione, il Mission Operations Complex (MOX) a Bangalore con il supporto delle antenne dell'Indian Deep Space Network (IDSN) a Byalalu.

Dal momento del lancio, avvenuto il 22 luglio 2019 dalla base dello Satish Dhawan Space Centre, a Sriharikota, fino ad ora tutti i sistemi di bordo del veicolo spaziale Chandrayaan-2 funzionano come previsto.
La prossima manovra della missione è prevista il 20 agosto 2019, quando il motore a carburante liquido della sonda sarà riacceso per far entrare il veicolo spaziale nell'orbita lunare.


Successivamente, sono previste altre quattro manovre tese a far entrare la sonda nella sua orbita finale che la porterà a sorvolare i poli lunari da una distanza di circa 100 chilometri dalla superficie della Luna.
Il programma provvisorio per le operazioni successive prevede il 2 settembre la liberazione del lander Vikram che dovrà compiere due manovre prima dell'inizio della discesa che lo porterà all'allunaggio previsto il 7 settembre 2019. Una volta sulla superficie, il lander libererà il rover Pragyan

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA