Una trivella nucleare per cercare vita su Europa

Perforerà ili ghiaccio che nasconde l'oceano sommerso della luna di Giove

Redazione ANSA

La Nasa sta studiando una trivella a propulsione nucleare per perforare lo strato di ghiaccio di Europa, la luna di Giove che sotto la superficie nasconde un oceano caldo di acqua liquida e salata potenzialmente in grado di ospitare forme di vita. Il progetto, dle gruppo dell’Università di Chicago coordinato da Andrew Dombard, è stato presentato al convegno annuale di Washington dell’Unione Geofisica Americana.

La trivella dovrebbe trovarsi di fronte uno strato di ghiaccio "dello spessore compreso tra 2 e 30 chilometri, e potrebbe rappresentare l’unico modo per accedere a una regione inesplorata dove c’è la concreta possibilità di trovare firme biologiche di vita, presente o passata”, ha spiegato Andrew Dombard, che fa parte del gruppo di ricerca che per la Nasa sta sviluppando possibili soluzioni tecnologiche per le future missioni di esplorazione del Sistema Solare. 

Perforare lo spessore di ghiaccio che riveste lune aliene è attualmente l'obiettivo di missioni come Juice (Jupiter Icy Moons Explorer), dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), e l’americana Europa Clipper, entrambe in programma nel prossimo decennio, per esplorare il sistema di Giove. "La nostra idea - conclude Dombard - è progettare una trivella in grado, non solo di perforare la superficie di Europa, ma di raccogliere campioni di ghiaccio e di cercare all’interno del suo spessore l’eventuale presenza di laghi d’acqua”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA