Scoperte dietro l'angolo alcune delle galassie più antiche

Orbitano vicino alla Via Lattea e ricordano l'alba dell'Universo

Redazione ANSA

Si trovano proprio dietro l'angolo, ovviamente in termini astronomici, alcune delle galassie più antiche dell'Universo: orbitano vicino alla Via Lattea e considerata la loro veneranda età (superiore ai 13 miliardi di anni) potrebbero svelare quella che è stata l'alba del nostro Universo. Lo spiegano sulla rivista 'The Astrophysical Journal' i ricercatori dell'Università di Durham, in Gran Bretagna, in collaborazione con il Centro per l'Astrofisica Harvard-Smithsonian di Cambridge, negli Stati Uniti.

"Trovare alcune delle prime galassie che si sono formate nell'Universo proprio in orbita vicino alla Via Lattea è l'equivalente astronomico di trovare i resti dei primi esseri umani che hanno abitato la Terra: è molto emozionante", afferma Carlos Frenk, direttore dell'Istituto per la cosmologia computazionale dell'Università di Durham. "La nostra scoperta conferma l'attuale modello di evoluzione del nostro Universo, il cosiddetto 'modello Lambda-CDM', secondo cui l'evoluzione cosmica sarebbe stata guidata dalle particelle elementari che formano la materia oscura".

I ricercatori hanno individuato in particolare due popolazioni di galassie satellite intorno alla Via Lattea. La prima, molto debole, è costituita da galassie che si sono formate durante l'età oscura del cosmo, ovvero nel periodo che va dalla formazione dei primi atomi di idrogeno (380.000 anni dopo il Big Bang) fino all'accensione delle prime stelle. La seconda popolazione individuata è leggermente più luminosa della prima, ed è formata da galassie nate centinaia di milioni di anni dopo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: