La Nasa avvia sei nuove partnership con i privati

Accordi per un valore complessivo di 44 milioni di dollari

Redazione ANSA

Sistemi per atterrare sulla Luna, robot spaziali e tecnologie per la manutenzione dei satelliti sono al centro dei sei accordi commerciali, del valore complessivo di 44 milioni di dollari, che la Nasa ha appena firmato con altrettante aziende private.

Dieci le tecnologie che dovranno essere sviluppate, centrate su vari obiettivi. "Queste tecnologie chiave supporteranno le missioni scientifiche e di esplorazione umana della Nasa - commenta Jim Brindestine, amministratore della Nasa - Tali investimenti sono un altro esempio dell'impegno della Nasa per la crescita dell'industria spaziale della nazione".

Il primo fronte di lavoro è diretto a espandere l'utilizzazione dello spazio, e in tale ambito ci sono tre proposte di progetti, tra cui uno per migliorare l'uso di sistemi di propulsione liquida per i moduli lunari. Altro fronte di lavoro è quello di garantire un trasporto sicuro ed efficiente nello spazio, anche con dimostrazioni di volo nell'ambito della prima missione del lander lunare Astrobotic Peregrine programmata per il 2020. Per migliorare invece l'atterraggio sulla Luna, verranno testati e provati diversi sensori, anche low-cost e a basso consumo, progettati per rilasciare in modo preciso il lander sulla superficie lunare. Infine verrà fatta una dimostrazione per recuperare un veicolo mentre torna sulla Terra dalla velocità orbitale, utilizzando anche una nave che trasporta un elicottero.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: