Tutto pronto per il primo test del motore di Ariane 6 e Vega C

Il più grande del mondo a propellente solido, costruito in Italia

Redazione ANSA

Tutto pronto, nella base di lancio europea di Kourou (Guyana francese), per il primo test del più grande motore del mondo monolitico a propellente solido, destinato ai futuri lanciatori dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) Vega C e Ariane 6. Lungo 13,5 metri e con un diametro di 3,6, il motore si chiama P120 C ed è costruito in Italia dalla Avio, negli stabilimenti dell'azienda a Colleferro (Roma), con una tecnologia innovativa.



Il debutto del motore è previsto nel 2019, con il primo volo della versione più avanzata del lanciatore Vega, il Vega C; nel 2020 il motore è destinato a portare in orbita il più grande dei razzi europei, l'Ariane 6. Come riporta l'Esa sul suo sito il modello sperimentale del motore P120, caricato con 142 tonnellate di propellente solido, era stato trasferito dall'edificio di integrazione al sito del test già all'inizio di giugno.

Durante il test, programmato in settimana, sono previste 600 misure che verranno messe a confronto dagli ingegneri con i loro modelli numerici. Il motore P120 C costituirà sia la sezione propulsiva necessaria al decollo dei lanciatori, sia la loro struttura portante nelle fasi di preparazione al lancio e nella fase di volo. E' costruito con una nuova tecnica basata sull'avvolgimento di un materiale composito a base di fibra di carbonio che lo rende cinque volte più leggero e due volte più resistente dell'acciaio. Tutte le principali componenti del motore sono già state testate separatamente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: