Il cielo di settembre dà spettacolo al mattino

Occhi in su l'ultima settimana del mese per i transiti della Stazione Spaziale Internazionale (FOTO)

Redazione ANSA

Il cielo di settembre dà spettacolo al mattino, ne sono protagonisti Venere, Marte, Mercurio e la stella Regolo del Leone. Basta alzare gli occhi al cielo verso est per osservarli anche ad occhio nudo. Ma in questo tranquillo cielo che apre le porte all'autunno sono ben visibili anche i transiti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), su cui si trova l'astronauta italiano Paolo Nespoli.

Il 22 finisce ufficialmente l'estate con l'equinozio d'autunno e la notti tornano ad essere più lunghe del giorno. Tuttavia il cielo al mattino sarà molto interessante, con i vari allineamenti dei pianeti Venere, Marte, Mercurio e la stella Regolo. "Il più luminoso e quindi facile da osservare sarà Venere", spiega l'astrofilo Paolo Volpini dell'Unione Italiana Astrofili (UAI). Ci sarà ancora qualche occasione di vedere Giove di sera, che ormai basso sull'orizzonte, anticipa sempre più il suo tramonto, e anche Saturno, per si riduce l'intervallo di osservabilità, ma lo si può individuare ancora facilmente a Sud-Ovest, la sera.

Infine occhio al cielo l'ultima settimana del mese, quando possiamo vedere passare AstroPaolo. A sera, infatti, saranno ben visibili ad occhio nudo i transiti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). "Per buona parte del mese i transiti avvengono in orari scomodi, prima dell'alba, ma nell'ultima settimana del mese tornano dei luminosissimi passaggi serali, da non perdere!", dice ancora Volpini, secondo cui in termini di osservabilità l'ISS "puo' essere più luminosa di Giove e un po' meno di Venere".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA