Osservato l'alone di idrogeno che circonda la Via Lattea

Potrebbe essere la massa mancante della nostra galassia

Redazione ANSA

Osservato per la prima volta in dettaglio l'alone di idrogeno che circonda la Via Lattea: potrebbe essere la massa mancante della nostra galassia che risulta dai calcoli degli astronomi, ma sfugge alle osservazioni. Pubblicato sulla rivista Nature Astronomy, il risultato si deve agli astronomi dell'università americana dell'Arizona Huanian Zhang e Dennis Zaritsky.

La presenza di un velo di idrogeno attorno alla Via Lattea era stata ipotizzata da simulazioni, ma finora non si era ancora riusciti a fare osservazioni dirette. E' stato possibile vederlo solo passando al setaccio i dati delle osservazioni relativi a oltre 700.000 galassie, catalogate dal progetto internazionale Sloan Digital Sky Survey e osservate in varie lunghezze d'onda.

Confrontando i dati, i ricercatori hanno scoperto la 'firma' dell'idrogeno in tutte le osservazioni e hanno visto che questo gas è diffuso in un vasto alone che circonda la Via Lattea. Per Zaritsky è stato come scrutare queste galassie ''attraverso un velo'': ''vediamo idrogeno in qualsiasi direzione si guardi'', ha detto. Il gas, ha aggiunto, ''non ruota così rapidamente da indicare che sia in procinto di essere gettato fuori dalla galassia, e non sembra neanche che stia cadendo sulla galassia''.

Non è stato facile osservare questo alone perché contiene atomi di idrogeno neutro, cioè non caricati elettricamente, estremamente difficili da individuare poichè rimangono invisibili alla maggior parte delle tecniche di osservazione. La scoperta è stata possibile solo grazie alla enorme quantità di dati analizzati. Adesso i ricercatori intendono prendere in esame ulteriori dati per calcolare meglio la distribuzione dell'alone e per definire temperatura e densità dell'idrogeno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA