Incendio 'spaziale', nella navetta Cygnus

Esperimento per studiare il fuoco in assenza di gravità

Redazione ANSA

Riuscito 'l'incendio' a bordo del cargo spaziale Cygnus: è stato completato l'esperimento ideato per studiare il comportamento del fuoco in condizioni di gravità zero. La navetta cargo che il 21 novembre aveva lasciato la Stazione Spaziale Internazionale (Iss) si preparaa bruciare completamente il 27 novembre, nell'impatto con l'atmosfera.



Saffire
Sono stati nove i campioni di materiali differenti bruciati all'interno dell'esperimento Saffire (Spacecraft Fire Safety experiment), il secondo del genere organizzato dalla Nasa per capire come si propaga il fuoco e come rispondono i materiali in assenza di gravità. Sono stati bruciati alcuni dei materiali più comuni all'interno della Stazione Spaziale, come componenti di silicio e il plexiglass usato per le 'finestre' delle navette.

Incendio in sicurezza
Protetto all'interno di un contenitore sigillato, l'esperimento sarà seguito da altri test e sta permettendo, in completa sicurezza, di migliorare sia la conoscenza della fisica del fuoco in assenza di gravità sia di ridurre ulteriormente possibili pericoli. I primi dati e i video, osserva Nasa sul suo sito, sono arrivati a Terra ma l'invio completo si concluderà solo nelle prossime ore. Intanto, la navetta cargo realizzata per Orbital Atk da Thales Alenia Space (Thales - Leonardo Finmeccanica) prosegue la sua corsa verso la Terra e il 27 novembre rientrerà nell'atmosfera bruciando completamente sopra il mare dell'oceano Pacifico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA