Accordo Università Federico II di Napoli-Cern

Collaborazione scientifica sugli acceleratori

Redazione ANSA

Accordo quadro tra l'Università di Napoli Federico II eil Cern di Ginevra per la ricerca nel campo degli acceleratori di particelle. Sono previsti contratti di ricerca per la soluzione di problemi realizzativi di elevato profilo tecnico-scientifico che riguarderanno studenti di laurea magistrale e di dottorato, post-doc, personale a contratto, ricercatori e professori. Ma anche aziende del territorio e nazionali.

Tra tesisti e dottorandi, si prevede un consistente flusso di studenti, una trentina almeno per il primo anno; altrettanti si stimano tra docenti e ricercatori distaccati o comunque coinvolti nelle ricerche.

Per il rettore dell'università Federico II, Gaetano Manfredi, è "un altro esempio concreto della politica di internazionalizzazione che stiamo sviluppando per una continua crescita della competitività dell'ateneo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA