Ue, 2 milioni a progetto italiano per stampa 4D

Presentato da un ricercatore del CnrNano di Lecce

Redazione ANSA

Ha l'obiettivo di sviluppare tecniche di stampa in '4 dimensioni', per oggetti tridimensionali con proprietà che cambiano nel tempo, il progetto con cui Andrea Camposeo dell'Istituto nanoscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (CnrNano) di Lecce che si è aggiudicato un finanziamento europeo di due milioni di euro.

Si tratta di uno dei super-finanziamenti 'ERC Grant', con cui l'Europa promuove i migliori e più creativi ricercatori che fanno ricerca di frontiera. Il progetto 'xPrint' di Andrea Camposeo, originario di San Vito dei Normanni (in provincia di Brindisi) con un dottorato in Fisica all'università di Pisa, ha superato una competizione rigidissima. Delle 2051 proposte presentate da tutta Europa al Consiglio europeo della ricerca (Erc), solo 302 sono state accettate, e tra queste sono solo 13 quelle che si svolgeranno in Italia.

xPrint coinvolge anche università del Salento e Istituto di Tecnologia (Technion) di Israele. ''Gli oggetti prodotti attraverso la stampa 3D sono oggi essenzialmente statici e non hanno la capacità di mutare la loro struttura o le loro proprietà nel tempo'' spiega Camposeo. Questi oggetti, aggiunge, ''non reagiscono per esempio a stimoli luminosi o chimici dell'ambiente circostante''. Il progetto punta a realizzare oggetti '4D' capaci di interagire con l'ambiente cambiando le proprie caratteristiche nel tempo, in base agli stimoli ricevuti. L'obiettivo finale, sottolinea il ricercatore, ''è impiegare tali componenti per sviluppare nuovi sistemi di calcolo''.

Il premio, sottolinea Dario Pisignano responsabile di CnrNano di Lecce, ''conferma l'ottima performance dell'istituto leccese e si aggiunge ad altri due finanziamenti Erc già ottenuti''. Un successo ''per i nostri laboratori che - aggiunge - grazie a una reale sinergia con l'università del Salento, dimostrano di essere un luogo di formazione e ricerca di eccellenza''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA