Politecnico di Milano primo per finanziamenti

Oltre 100 milioni in 4,5 anni, nell'ambito di Horizon 2020

Redazione ANSA

Con oltre 100 milioni in quattro anni e mezzo, il Politecnico di Milano è al primo posto nella classifica delle università italiane per finanziamenti alla ricerca, nell'ambito del programma europeo Horizon 2020. I finanziamenti, si legge in una nota del Politecnico, riguardano complessivamente 234 progetti in tutto che spaziano dai big data per la diagnosi del cancro ai sistemi di smart manufacturing, dalla fotonica per il monitoraggio del trauma celebrale agli edifici intelligenti.

Ai fondi dal programma Horizon 2020 si aggiungono i 26 milioni dal Consiglio Europeo della Ricerca (Erc), destinati a 23 progetti eccellenti premiati per la capacità di distinguersi in ambiti di frontiera. Di questi, tre sono condotti da giovanissime ricercatrici che hanno scelto di rientrare in Italia e di svolgere al Politecnico le loro ricerche.

"I risultati raggiunti sono straordinari in un contesto, quello italiano, caratterizzato da mezzi scarsi per ricerca e innovazione", ha rilevato il prorettore vicario del Politecnico, Donatella Sciuto. "Evidenziano - ha aggiunto - la necessità di sostenere la ricerca come motore di innovazione non solo per il nostro ateneo, ma per il suo territorio di riferimento. Per questo, ancora più importante sarà il nostro impegno in vista del nuovo Programma Horizon Europe e delle risposte che questo potrà dare alla richiesta di innovazione del Paese".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: