Onde gravitazionali, onorificenze a tre italiani

Fedeli, 'motivo di orgoglio per il nostro Paese'

Redazione ANSA

Premiati tre dei protagonisti italiani della scoperta delle onde gravitazionali: tutti e tre fanno capo all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e sono Federico Ferrini, che all'epoca della scoperta era a capo dell'Osservatorio Gravitazionale Europeo (Ego), Giovanni Losurdo, responsabile per progetto Advanced Virgo, e Fulvio Ricci, portavoce della collaborazione Virgo.

Da sinistra: Giovanni Losurdo, Federico Ferrini, il ministro Valeria Fedeli, Fulvio Ricci e il presidente dell'Infn Fernado Ferroni (fonte: MIUR)

 

"Sono motivo di orgoglio per il nostro Paese", ha detto il ministro per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca, Valeria Fedeli, consegnando le onorificenze. I tre ricercatori italiani sono tra gli artefici del progetto dell'interferometro Virgo, il rivelatore che ha reso possibile la scoperta con il rivelatore americano Ligo.

"Grazie a questo progetto - ha rilevato Fedeli - l'Italia ha contribuito a scrivere una delle pagine più importanti della fisica moderna. Questi risultati sono stati possibili grazie al lavoro eccezionale svolto dai componenti del progetto. Per questo abbiamo chiesto l'onorificenza e per questo ne proporremo anche una alla memoria di Adalberto Giazotto, fisico straordinario, storico padre di Virgo, che purtroppo è recentemente scomparso".

Il ministro ha detto inoltre di condividere il giudizio espresso dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in seguito alla visita dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell'Infn, considerando l'ente "un punto di eccellenza tra i più alti del nostro Paese" e un "motivo di prestigio e di orgoglio per l'Italia".

Per il presidente dell'Infn, Fernando Ferroni, "quello di oggi è uno splendido riconoscimento a chi, per così tanti anni, ha perseguito la ricerca di un segnale che sembrava quasi impossibile da rivelare, mettendo la scienza italiana al centro del panorama mondiale".

Soddisfatti anche Ferrini, per il quale l'onorificenza "riconosce l'importanza e il ruolo leader della ricerca italiana in fisica", e Ricci, per il quale viene premiato il "coronamento di un lungo percorso scientifico" che ha avuto il merito di "contribuire in modo determinante alla nascita dell'astronomia multimessaggera". Losurdo ha invitato infine a guardare in avanti, "al prossimo periodo di presa dati, da cui ci aspettiamo nuove sorprese".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA