Scuola guida per le auto autonome in miniatura

Per imparare a guidare nel traffico

Redazione ANSA

Creata una flotta di auto autonome in miniatura per i test di guida nel traffico: permette di verificare gli effetti delle interazioni tra decine di veicoli autonomi. Le auto robotiche in miniatura si chiamano Cambridge Minicar e sono state ottenute dal gruppo dell'università britannica di Cambridge guidato da Amanda Prorok.

La Cambridge Minicar riproduce in scala 24 volte più piccola il modello di un'auto commerciale esistente ed è realizzata con componenti disponibili sul mercato. Ogni auto, nella sua configurazione base, può essere costruita con materiali che costano circa 76 dollari Usa e il basso costo consente la composizione di grandi flotte, che possono essere utilizzate per testare la guida di questi veicoli nel traffico. Per verificare, a esempio, come si comportano le altre auto autonome se una di esse si ferma improvvisamente o rallenta.



"I veicoli a guida autonoma connessi fra loro trasformeranno completamente il trasporto su strada e promettono di ridurre il traffico e di aumentare la sicurezza dei passeggeri" scrivono sul sito Robohub Amanda Prorok, Nicholas Hyldmar e Yijun He. Tuttavia, aggiungono, l'interazione coordinata fra più veicoli intelligenti rimane ancora una sfida impegnativa per la ricerca e la sperimentazione su strada di nuovi approcci è complessa. Infatti, proseguono i tre esperti "lo sviluppo di strutture su scala reale di circuiti di prova per veicoli a guida autonoma è estremamente costoso e richiede una grande quantità di spazio". Un approccio, per facilitare la ricerca, è quello di costruire circuiti di prova a basso costo e in miniatura, che includano flotte di auto di dimensioni ridotte. Partendo da questa idea "il nostro laboratorio ha sviluppato un banco di prova che consente di sperimentare il funzionamento di decine di veicoli direttamente in un laboratorio di robotica".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: