Dai robot alla musica, la Maker Faire si fa in sette

Ogni padiglione ha un suo filo conduttore

Redazione ANSA ROMA

Ciascuno dei sette padiglioni della Fiera di Roma coinvolti dal Maker Faire ha un proprio leitmotiv, un tema che lega le innovazioni in mostra.

MOVE: riservato ai droni volanti, acquatici e terrestri, ma anche ai mezzi di trasporto, dalle biciclette alle soluzioni più innovative per la mobilità urbana.
LIFE/ROBOTS: dedicato alla vita in ogni sua forma, da quella umana, con decine di progetti dedicati alla salute, alla qualità della vita, alla scienza, all'energia e allo sport.
INTERACTION: un focus su elettronica, domotica, soluzioni interattive, insieme a scienza, dispositivi indossabili e giochi.
FABRICATION: accende i riflettori sul futuro della manifattura, con creazioni artigianali, bracci robotici per l'industria, stampanti 3D, macchinari di "digital fabrication", moda, progetti di riciclo e riuso.
YOUNG MAKERS: rivolto alle scuole e ai giovani artigiani digitali, contiene anche i workshop e i laboratori per 40mila giovani.
FOOD/MUSIC/ART: una carrellata di progetti sul mondo dell'agricoltura, del cibo e del giardinaggio, ma anche della musica e dell'arte in generale.
LIGHT&DARKNESS: riunisce i progetti artistici luminosi della Maker Faire.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA