Eruzioni solari

Il Sole in tumulto

Redazione ANSA

Vento solare ad alta velocità, rilascio di bolle di gas, eruzioni di materiale solare: l'attività del Sole ha ''alti e bassi'', con periodi di attività molto intensa che si alternano a periodi tranquilli ogni 11 anni.
Foto ESA
Il primo segno del ''risveglio'' del Sole dopo un periodo di quiete è la formazione delle macchie solari, che gradualmente diventano più numerose fino a provocare le eruzioni. Queste ultime sono i fenomeni più violenti che avvengono nel Sistema Solare. Sono visibili come aree molto brillanti durante le quali possono formarsi bolle di gas chiamate espulsioni di massa coronale.
Un'espulsione di massa coronale può contenere miliardi di tonnellate di materiale che può essere accelerato di molti milioni di chilometri per ore generando un'esplosione spettacolare che dalla superficie del Sole scaglia un vento di particelle verso l'esterno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA