Energia oscura

Il motore che fa espandere l'universo

Redazione ANSA

L'energia oscura è una forma di energia la cui esistenza è stata ipotizzata per spiegare l'espansione dell'universo.
Secondo le attuali teorie cosmologiche l’energia oscura sarebbe il motore invisibile che accelera l’espansione dell’universo.
La sua composizione è ancora un mistero, ma secondo i fisici teorici è la componente più abbondante nell’universo. Lo occuperebbe infatti per il 70%, mentre il 25% sarebbe costituito dalla materia oscura e appena il 5% dalla materia visibile.
Il termine ''energia oscura'' è stato coniato nel 1998 dal cosmologo Michael Turner, ma il primo a prevedere questo fenomeno era stato Albert Einstein nel 1916.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA