AstroPaolo pronto a sfrecciare verso la Terra con Scotty

Ritorna il 14 dicembre, intanto lavora per arrivo cargo Dragon

Redazione ANSA

Ultima settimana a bordo della Stazione Spaziale per AstroPaolo che il 14 dicembre si prepara a sfrecciare verso la Terra con 'Scotty': per la navetta Soyuz che lo porterà a casa ha infatti scelto il nome di uno dei personaggi della saga di Star Trek. Da qui al teletrasporto il passo è breve: "per quanto riguarda il teletrasporto sulla Terra, avrà bisogno di una Soyuz (che possiamo soprannominare Scotty)", si legge in un tweet dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa).

 "Pronto a ripartire per la Stazione Spaziale con @AstroKomrade e @Ryazanskiy_ISS: Teletrasporto Soyuz!" aveva scritto AstroPaolo prima di partire dalla base russa di Baikonur, nel Kazakhstan, con il russo Sergey Ryazansky, e l'americano Randy Bresnik.

Dopo 139 giorni nello spazio, i tre astronauti dell'Expedition 53 ripartiranno insieme per la Terra il 14 dicembre a bordo della Soyuz MS-05,il cui atterraggio è previsto nel deserto del Kazakhstan. Per Paolo Nespoli, impegnato nella missione Vita dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), gli ultimi giorni sono indaffaratissimi.

Oltre alle normali attività di bordo, AstroPaolo si sta occupando di liberare ben due moduli per far posto alle oltre 2 tonnellate di materiali in arrivo con il cargo Dragon, il cui  lancio è previsto il 12 dicembre.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA