Fervono i preparativi per la passeggiata spaziale

E dell’arrivo del cargo Progress e della capsula Soyuz

Redazione ANSA

I preparativi fervono, come si vede nella foto pubblicata su Twitter dalla Nasa, che immortala AstroPaolo e Vande Hei al lavoro nel laboratorio Destiny. L’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), impegnato nella missione Vita dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), e i suoi compagni di equipaggio si stanno preparando in vista della passeggiata spaziale degli americani Randy Bresnik e Mark Vande Hei, prevista il 5 ottobre, e dell'arrivo di due veicoli spaziali con i nuovi astronauti in programma entro la fine dell'anno.

Vande Hei e Bresnik hanno già ispezionato le tute spaziali che indosseranno durante la passeggiata che li vedrà all'opera per circa 6,5 ore all'esterno della Stazione, con l'obiettivo di sostituire un pezzo sull'estremità del braccio robotico. Nel frattempo in vista all'arrivo dei due veicoli spaziali, la Stazione è stata portata su un orbita più alta, in modo da metterla nell'altitudine giusta per poterli ricevere. A darle la spinta è stato il cargo Progress 67, arrivato con un carico di rifornimenti il 16 giugno scorso e che adesso è agganciato al modulo Zvezda. Il veicolo ha acceso i suoi motori per tre minuti e 40 secondi, sollevando così la Stazione Spaziale. È la prima delle tre spinte previste prima dell'arrivo dei due veicoli: il Progress 68, che dovrebbe arrivare a metà ottobre, e la Soyuz MS-07 che a metà dicembre porterà a bordo Anton Shkaplerov, dell'Agenzia Spaziale russa (Roscosmos), Norishige Kanai, dell'Agenzia spaziale Giapponese (Jaxa), e Scott Tingle, della Nasa.

Intanto proseguono anche gli esperimenti scientifici e l'astronauta della Nasa Joe Acaba è all'opera sulla cyclette spaziale per verificare gli effetti della microgravità sull'esercizio fisico. Il test fa parte dello studio VO2max dell'Agenzia Spaziale Americana per vedere come gli astronauti spendano energia nello spazio e come questo possa influenzare situazioni di emergenza e le passeggiate spaziali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA