Il piacere del narcisista è postare un selfie

Studio, nei momenti neri può risollevare il morale

Redazione ANSA ROMA

 Quando un narcisista ha un momento nero ha una scelta per tirarsi su: farsi un selfie. Infatti, postare la sua immagine appena scattata sui social e ricevere i "mi piace" può aiutare a ridurre il momentaneo senso di disagio psicologico. Lo indica la ricerca pubblicata su Frontiers in Human Neuroscience che è stata realizzata dai ricercatori dell'Università dell'Alberta, in Canada e dell'Università di Canterbury, in Nuova Zelanda. Per arrivare a questa conclusione gli studiosi hanno misurato i tratti narcisistici dei volontari che hanno preso parte al lavoro, caratterizzati dalla mancanza di empatia, dal loro sentimento di grandiosità e da un costante bisogno di cercare ammirazione da parte degli altri. I partecipanti allo studio sono stati divisi in tre gruppi e hanno avuto modo di cimentarsi con un videogioco modificato per fare in modo che non ricevessero la palla. Una condizione che, in tratti di personalità particolarmente narcisistica, arrivi a indurre angoscia. Subito dopo il gioco è stato chiesto ai volontari di pubblicare su Instagram un selfie e i ricercatori hanno notato come i più narcisisti arrivavano ad avere un maggior calo dell'angoscia quando i loro scatti ricevevano buoni commenti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA