Capitale cultura, il Gruppo Chiesi sponsor di Parma 2020

Il Gruppo sosterrà il progetto "Imprese Aperte"

Redazione ANSA BOLOGNA

 Chiesi Farmaceutici, gruppo farmaceutico internazionale focalizzato sulla ricerca partecipa a Parma Capitale della Cultura 2020 come partner e sponsor di diverse iniziative.
    Tra queste il Gruppo sosterrà insieme ad altre realtà il progetto "Imprese Aperte", che punta a far conoscere le aziende e le loro peculiarità a un pubblico allargato di dipendenti, turisti e scuole. Due gli obiettivi: creare "Cultura dell'impresa" nel territorio e sviluppare "Cultura in impresa", accogliendo progetti artistici e culturali da realizzare negli spazi industriali. Chiesi sosterrà poi diversi eventi culturali, a partire dal Festival Verdi di cui è main partner da anni. Le porte dell'azienda si apriranno per il Verdi Off, l'annuale rassegna di appuntamenti collaterali al Festival ospitati al di fuori del Teatro Regio, completamente gratuiti e diffusi su tutto il territorio. Il gruppo partecipa anche alla call "Imprese Creative Driven", pensata per rafforzare l'imprenditorialità attraverso il dialogo tra industria, settore culturale e creativo, col sostegno alla realizzazione di un massimo di 8 progetti.
    "Chiesi - spiega Ugo Di Francesco, amministratore delegato del Gruppo Chiesi - ha nel proprio Dna, anche in qualità di Azienda certificata B Corp, l'essere in sinergia e l'agire come forza positiva con e per le comunità in cui è presente. Parma è prima di tutto la città in cui la nostra azienda è nata 85 anni fa e si è sviluppata diventando una realtà internazionale con 29 filiali nel mondo. Crediamo che Parma 2020 rappresenti una grande opportunità per valorizzare la città e raccontare qualcosa in più sulla nostra azienda e sul ruolo protagonista che riveste per e nel territorio".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA