Ricerca: Binetti (Udc), non è un costo ma un investimento

Lorenzin(Cp), va avanti in Italia anche grazie a fondi privati

Redazione ANSA ROMA

"Non bisogna considerare la ricerca come un costo ma come un investimento". Questo l'appello al Governo che arriva dalla senatrice Paola Binetti (Udc) e condiviso da tutti i relatori intervenuti alla consegna del premio Research to Care, promosso da Sanofi Genzyme per promuovere la ricerca scientifica italiana.
    "Non esiste una distinzione tra ricerca pubblica e privata", ha proseguito Binetti, presidente dell'Intergruppo Malattie Rare., "ogni ricerca è pubblica, perché i risultati vengono messi a disposizione per migliorare le condizioni di salute di tutta la comunità". "Il futuro del Servizio Sanitario Nazionale - ha sottolineato Beatrice Lorenzin, ex ministro della salute e leader di Civica Popolare - va di pari passo con quello della ricerca. Ed è anche grazie al contributo di aziende del settore farmaceutico - ha concluso Lorenzin - che riusciamo a portare avanti il genio di nostri ricercatori ed evitare che progetti di valore vengano dimenticati o portati avanti in altri Paesi che non siano il nostro". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA