Grillo, a Taranto in aumento i ricoveri per le leucemie infantili

Nel periodo 2014-2017, per individui fra zero e 19 anni

Redazione ANSA ROMA

 "I ricoveri ospedalieri per le leucemie infantili registrano nell'area di Taranto un trend in aumento nel periodo 2014-2017 per i soggetto fra gli zero e i 19 anni". Lo ha detto in conferenza stampa il ministro della salute Giulia Grillo.

Ogni 6 mesi dati epidemiologici su rischi a Taranto  "L'Osservatorio che abbiamo messo in piedi fornirà ogni 6 mesi i dati epidemiologici sulla città di Taranto per acquisire i dati e conoscere le linee di tendenza della condizione sanitaria legate alle emissioni inquinanti dello stabilimento siderurgico e alle altre fonti inquinanti e procedere all'analisi degli effetti e del rischio sanitario". Lo ha rilevato il ministro della Salute Giulia Grillo, intervenendo a Taranto al Tavolo Istituzionale Permanente per la riqualificazione della città. Il ministro ha poi lasciato al commissario dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, il compito di illustrare i dati sanitari e ambientali. "Stiamo lavorando alla revisione del decreto del 24 aprile 2013 Balduzzi-Clini in materia di Valutazione del danno sanitario - ha spiegato Grillo - e che introduce il concetto di valutazione predittiva dei danni sanitari da inserire nelle Autorizzazioni integrate ambientali (Aia). Significa considerare il rischio sanitario e ambientale in aree interessate da grandi gruppi industriali e prevederne l'impatto. L'iter si conclude con le osservazioni di Arpa Puglia, Ares e Asl Taranto, la valutazione dei nostri uffici tecnici su salute e ambiente e un consulto con gli stakeholders del settore. Più velocemente procederemo, prima avremo il decreto ministeriale". Sulla Gazzetta ufficiale, ha concluso il ministro, "sono state pubblicate da tempo le linee-guida sull'impatto sanitario per l'applicazione concreta della Valutazione del danno sanitario. Per il nuovo ospedale San Cataldo il 28 maggio c'è stata l'aggiudicazione definitiva della gara e ora dovremo fare gli approfondimenti con l'Asl di Taranto".

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA