Allerta caldo, giovedì 18 città con bollino rosso

Afa spinge consumi di elettricità, ma lontani da picco del 2015

Redazione ANSA

Caldo e afa da bollino rosso per molte città italiane. I meteorologi prevedono notti tropicali mentre l'afa spinge i consumi di elettricità. Il bollettino delle ondate di calore del ministero della Salute segnala una escalation dei centri con allerta 3, la più alta, che entro giovedì saliranno a 18, tutti al Centro-Nord.


    Mercoledì sarà codice rosso a Bolzano, Bologna, Campobasso, Firenze, Genova, Perugia, Pescara e Rieti. Mentre il 2 agosto saliranno a 18 le città contrassegnate dall'allerta 3: Bolzano, Bologna, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona e Viterbo. "L'anticiclone africano arroventerà l'Italia almeno per tutta la settimana - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara - Ci attendono notti tropicali con minime anche di 25-27 gradi specie nei grandi centri urbani e lungo le coste". Per l'esperto non mancheranno "temporali di calore estivi, improvvisi, localizzati ma anche intensi su Alpi e Nordovest, mentre da venerdì il rischio aumenterà al Sud".


    Il grande caldo e i condizionatori d'aria a tutta birra spingono al massimo i consumi di elettricità: hanno toccato il nuovo record di quest'anno a 56.400 MW. Secondo i grafici di Terna, il dato supera il precedente primato di 54.700 MW toccato il 28 febbraio in concomitanza con il grande gelo, ma resta ben al di sotto del picco storico di 60.500 MW raggiunto il 22 luglio del 2015. Con l'avvio delle ferie estive il carico fisiologicamente scenderà.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: