Con scarpe da corsa super-ammortizzanti più lesioni a corridori

Studio Usa, maggiore probabilità di fasciti e fratture tibia

Redazione ANSA ROMA

Un tipo di scarpe da corsa, quelle massimaliste (che aumentano l'ammortizzazione) possono aumentare le lesioni dei corridori. E' questo il risultato di una ricerca dell'Oregon State University che è stata pubblicata sull'Orthopaedic Journal of Sports Medicine. Le scarpe da corsa massimaliste offrono una maggiore ammortizzazione, in particolare nella regione dell'avampiede a livello dell'intersuola, e hanno guadagnato popolarità da quando sono state introdotte nel 2010.


    L'uso di questo genere di scarpe ha portato a una maggiore probabilità di lesioni, come la fascite plantare e le fratture da stress alla tibia.
    Nello studio i ricercatori hanno valutato gli impatti sui piedi e sulle gambe dei corridori prima e dopo una corsa simulata di 5.000 metri su un tapis roulant. Ogni soggetto indossava una scarpa da corsa neutra per un test e poi, dopo un periodo di attesa di 7-10 giorni, ripeteva la procedura con una scarpa massimalista.


    "Siamo rimasti sorpresi da questi risultati - ha dichiarato Christine Pollard, docente di kinesiologia - Pensavamo di vedere il contrario: in genere, l'aumento dell'ammortizzazione si traduce in una riduzione dell'impatto e della velocità di caricamento della forza di reazione verticale al suolo.
    Sospettiamo che la grande quantità di ammortizzazione sull'intera intersuola induca i corridori a fare affidamento più sulla scarpa che sulle proprie strutture interne per attenuare queste forze".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: