Germania, due morti per trapianto con organi infetti da virus

Contagiati da patogeno rarissimo trasmesso da roditore

Redazione ANSA ROMA

   Due decessi in Germania per una infezione da virus Borna, un patogeno tipico degli animali che raramente infetta l'uomo. I due uomini, riferisce il Centro Europeo per il Controllo delle Malattie (Ecdc) avevano ricevuto un rene dalla stessa persona.
    In totale, si legge nel report del centro, sono quattro i casi di infezione registrati, tutti nel sud della Germania. Una terza persona, sempre trapiantata e quindi immunodepressa e che ha ricevuto il fegato dallo stesso donatore, è sopravvissuta, mentre un quarto contagio è stato segnalato sempre nella parte meridionale del paese, ma senza nessun legame con gli altri tre.
    I due decessi sono stati causati da un'encefalite che si è sviluppata qualche mese dopo l'intervento, mentre l'animale che con più probabilità ha trasmesso al donatore la malattia è la crocidura ventrebianco, una sorta di 'parente' degli scoiattoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA