A cosa serve fare gli sciacqui con il collutorio?

Il colluttorio, in associazione con spazzolino, filo e scovolino, è utile a prevenire la carie o l'ipersensibilità dentinale, ma ha anche proprietà antiinfiammatorie

Redazione ANSA

I collutori non sostituiscono lo spazzolamento dei denti e l'utilizzo del filo interdentale o dello scovolino.
Esistono diverse tipologie di collutori, alcuni contenenti minerali quali il fluoro, il cui utilizzo, in associazione ad un'adeguata rimozione della placca batterica con spazzolino, filo e scovolino, è finalizzato alla prevenzione della carie o dell'ipersensibilità dentinale. Altri collutori contengono oli essenziali, con proprietà antinfiammatorie, o molecole chimiche antibatteriche, il cui utilizzo è previsto per esempio dopo interventi chirurgici, estrazioni o in associazione alla terapia parodontale non chirurgica. Questi ultimi vanno usati solo per brevi periodi di tempo e su indicazione dell'odontoiatra o dell'igienista dentale, in quanto possono avere effetti collaterali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: