Cosa sono gli impianti dentali?

Ad imitazione del dente naturale, l’impianto dentale costituisce una radice artificiale, per lo più in titanio, materiale ampiamente testato e totalmente biocompatibile

Redazione ANSA

Ad imitazione del dente naturale, l’impianto dentale costituisce una radice artificiale, per lo più in titanio, materiale ampiamente testato e totalmente biocompatibile, che viene chirurgicamente inserita nelle zone edentule delle ossa mascellari e che è stata progettata per supportare una corona protesica, con il suo ruolo funzionale, relativo all’attività masticatoria ed alla fonetica e con il suo ruolo estetico, relativo ai requisiti di una bella arcata dentaria.
Gli studi effettuati sulla sopravvivenza degli impianti dimostrano che, gli indicati accertamenti diagnostici, la corretta esecuzione delle procedure cliniche e la collaborazione responsabile del paziente nella gestione igienica della sua bocca e nel sottoporsi ai controlli successivi al termine del trattamento, assicurano a questi dispositivi (gli impianti) una predicibilità di risultato veramente rassicurante in termini di durata, confort e funzionalità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA