Omega 3 contro la parodontite

Risponde il dott. Alessandro Crea, 'utilizzo suggerito per la loro attività antinfiammatoria'

Redazione ANSA

Gli Omega-3 sono importanti ed il loro utilizzo è suggerito anche per la cura della parodontite. A spiegarne i benefici è Alessandro Crea, della Società italiana di paradontologia e implantologia (Sidp).
    Gli omega-3, chiarisce l'esperto, sono acidi grassi polinsaturi che si trovano in svariati alimenti tra i quali pesci che vivono nei mari freddi (tonno, merluzzo, salmone, acciughe), mandorle, noci, spinaci e alghe. Gli omega-3 sono essenziali al corpo umano per lo svolgimento di alcune attività vitali. Essi infatti sono coinvolti nel funzionamento del sistema cardiovascolare, del cervello e degli occhi. La loro carenza nella dieta può aumentare il rischio di malattie infiammatorie e cardiovascolari al punto che il loro uso è stato proposto nella prevenzione dell'infarto del miocardio. Per le loro proprietà antiossidanti vengono prescritti integratori a base di olio di pesce a pazienti che soffrono di patologie come il diabete, l'artrite reumatoide o la degenerazione maculare.


    La parodontite, sottolinea Crea, "è anch'essa una malattia infiammatoria che colpisce i tessuti che circondano e supportano il dente, determinandone la distruzione fino alla perdita del dente. La parodontite è innescata da batteri comunemente presenti nella placca dentale, ma è fortemente influenzata nel suo andamento da una serie di fattori che vanno dal fumo al diabete, dalla cura dell'igiene della bocca allo stress ossidativo e alla suscettibilità individuale stabilita geneticamente. Per la loro attività antinfiammatoria, il ricorso agli omega-3 è suggerito pertanto nella cura della parodontite.
    L'olio di pesce, integrato nella dieta dei pazienti, in alcuni casi riduce l'infiammazione associata alla malattia parodontale, ma solo quando questo viene prescritto in aggiunta al trattamento tradizionale messo in atto dal dentista".


    I dati scientifici a riguardo "sono tuttavia limitati - precisa Crea - e vanno interpretati con cautela in quanto i risultati sulla reale efficacia sono contrastanti. Quel che è certo - conclude - è che uno stile di vita sano, con una dieta varia ed equilibrata che preveda anche alimenti contenenti omega-3, è essenziale per il mantenimento dello stato di salute generale e orale, oltre che per migliorare i risultati della terapia di diverse malattie".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: