Stress e depressione possono 'spegnere il sorriso'

Collegati a malattia delle gengive

Redazione ANSA ROMA

Stress e depressione, come pure vulnerabilità emotiva sono condizioni associate a grave malattia delle gengive (parodontite).
    Lo rivela una ricerca presentata in occasione di EuroPerio9, congresso della Federazione Europea di Parodontologia in corso ad Amsterdam e condotta da Sébastien Jungo, del dipartimento di Parodontologia presso l'università Descartes di Parigi che sostiene l'importanza di una valutazione psicologica almeno per quei pazienti con parodontite grave ed aggressiva.
    "Il nostro scopo era studiare l'associazione tra variabili cliniche in pazienti con parodontite aggressiva o cronica e specifici tratti psicologici, in particolare depressione, stress, personalità di tipo A (che comprende persone aggressive, molto ambiziose e competitive, iper-organizzate e molto prese dalla gestione ottimale del tempo) e il cosiddetto 'luogo di controllo' (ossia quanto forte è la percezione di un individuo di avere controllo degli eventi e quanto invece essi dipendono da fattori esterni). L'idea era trovare pazienti più o meno a rischio di grave parodontite a seconda che presentassero o meno questi aspetti psicologici".
    Gli esperti hanno sottoposto 71 pazienti a test psicologici e poi hanno misurato alcuni parametri che indicano la gravità della parodontite, ad esempio la profondità delle tasche e la perdita di attaccamento dei denti. È emerso che una perdita di attaccamento superiore a 5 millimetri è associata a vulnerabilità emotiva e a stress e depressione, specie nei pazienti con personalità di tipo A.
    Restano da capire i meccanismi in atto, conclude Jungo, ma vari studi hanno collegato in passato disturbi depressivi e altri disagi mentali a uno stato infiammatorio sistemico alterato come è anche nel caso della parodontite.
    "Si tratta di un dato importante - sottolinea Filippo Graziani, ordinario di malattie Odontostomatologiche all'Università di Pisa e presidente eletto della Federazione Europea di Parodontologia - che tuttavia non deve sorprendere. Infatti, in primis la parodontite ed alcuni quadri psicologici importanti quali lo stress sono fortemente legati". Inoltre, la parodontite è associata a un livello inferiore di qualità di vita, come dimostrato in diversi studi. "I pazienti con parodontite, infatti, vivono il loro contesto sociale con numerose problematiche collegate ai sintomi e alle insicurezze che la malattia provoca", anche per motivi estetici, conclude l'esperto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: