Per bimbi con asma tanti antibiotici, spesso non necessari

Maxi studio guidato dall'Erasmus University di Rotterdam

Redazione ANSA ROMA

(ANSA)- ROMA, 11 SET - Tanti antibiotici ai bimbi con asma, anche quando non ce ne sarebbe bisogno. I piccoli che soffrono di questa patologia hanno maggiore possibilità di vederseli prescrivere rispetto ai coetanei, con l'amoxocillina tra i più impiegati, e un sovra-utilizzo li mette a rischio di future infezioni più difficili da trattare. A evidenziarlo una ricerca guidata dall'Erasmus University di Rotterdam, i cui dati vengono discussi allo European Respiratory Society International Congress a Milano. Lo studio ha incluso un milione e mezzo di bambini del Regno Unito, di cui circa 150.000 con asma e altri 375.000 provenienti dai Paesi Bassi, di cui circa 30.000 con asma. I ricercatori hanno confrontato i dati di prescrizione antibiotica, alla ricerca anche di differenze fra i due Paesi.
    Dai risultati è emerso che i bambini con asma avevano una probabilità circa 1,6 volte maggiore di vedersi prescritti antibiotici, rispetto a quelli che non avevano la patologia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA