Un cuscino smart per prevenire la sindrome della testa piatta nei bambini

Pensato per casi lievi, ha un sensore tattile di controllo della posizione

Redazione ANSA ROMA

E' stato sviluppato in Corea del Sud un cuscino 'intelligente' per prevenire e correggere i casi lievi di sindrome della cosiddetta testa piatta del neonato, la plagiocefalia posturale, un problema dovuto al fatto che i piccoli hanno un cranio molto malleabile e la loro testolina può 'appiattirsi' o modellarsi ricevendo una pressione costante su una parte, come può accadere se dormono troppo spesso e a lungo supini. Questo non causa problemi duraturi o legati allo sviluppo cerebrale, ma per prevenire occorre cambiare di frequente posizione al piccolo durante il sonno. Il progetto del cuscino è di alcuni studenti dell'Ulsan National Institute of Science and Technology e già nella prima metà di quest'anno potrebbe vedere la luce il primo prototipo.
    Progettato per aiutare a indurre la corretta postura del sonno, il dispositivo (che ha un buco perfettamente simmetrico in mezzo), è dotato di un sistema incorporato di controllo del volume d'aria, nonché di un sensore tattile morbido applicato per monitorare la posizione della testa del neonato in tempo reale. Questo evita anche ai genitori i problemi legati al dover cambiare posizione al bebè ogni una-due ore. "Ci è venuta l'idea di aiutare i nuovi genitori che hanno un forte bisogno di dormire - spiegano gli studenti - volevamo permettere loro di rilassarsi e riposare almeno quando i loro bambini dormono". "Il dispositivo in sé sarebbe sicuramente di grande aiuto per i genitori stressati", afferma HyeWon Cho della School of Life Sciences. "Consentendo alle madri di avere un po 'di relax, può inoltre aiutare a prevenire o trattare i sintomi di depressione e ansia post parto". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA