Dieta iperproteica? Nessun beneficio per gli uomini anziani

Non migliora la massa e la forza muscolare

Redazione ANSA ROMA

 Nessun beneficio per gli uomini anziani da una dieta ricca di proteine: non aumenta infatti la massa e la forza muscolare, nè il benessere generale. E' questa la conclusione di uno studio clinico condotto dal Brigham and Women's Hospital di Boston e pubblicato sulla rivista Jama Internal Medicine.
    Anche se l'Istituto di medicina americano raccomanda per gli adulti di assumere 0,8 grammi di proteine per chilo di peso al giorno, molti esperti e organizzazioni internazionali suggeriscono quantità maggiori per mantenere e stimolare la crescita muscolare nei più anziani. Tuttavia finora pochi studi avevano valutato l'effetto di una dose maggiore di proteine sulle persone meno giovani. La ricerca condotta da Shalender Bhasin ha dimostrato che di benefici invece sostanzialmente non ce ne sono. "Nonostante non vi siano prove, gli esperti continuano a raccomandare agli uomini anziani di assumere molte proteine", commenta Bhasin. Nello studio i partecipanti (78 uomini dai 65 anni in su) sono stati divisi in quattro gruppi: per 6 mesi uno ha ricevuto la quantità di proteine giornaliera raccomandata (0,8 grammi per chilo) e un'iniezione di placebo, il secondo una dose superiore (1,3 grammi per chilo) con il placebo, il terzo la quantità raccomandata più un'iniezione settimanale di testosterone e il quarto la dose maggiore di proteine con il testosterone. Tutti hanno ricevuto pasti già preparati con proteine, integratori e calorie individualizzate.
    Si è così visto che il gruppo che aveva consumato più proteine di quelle raccomandate non mostrava differenze nella massa e forza muscolare, nella massa grassa, nelle funzioni fisiche e la fatica. "Appare chiaro che bisogna rivedere la dose giornaliera di proteine raccomandata agli anziani, soprattutto quelli con malattie croniche e debolezza", conclude Bhasin.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA